Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Scoliosi

disponibile
CONDIVIDI:

 

SCOLIOSI

Per scoliosi si intende una deviazione della colonna vertebrale nei tre piani dello spazio. Sul piano frontale si manifesta con un movimento di "deflessione laterale", sul piano sagittale con una alterazione delle curve, il più spesso provocando una inversione sul piano assiale con un movimento di rotazione: l'integrazione di questi tre movimenti determina la cosiddetta "torsione" vertebrale. Alla strutturazione della curva corrispondono deformità ossee e retrazioni muscolo-disco-legamentose.

La Scoliosi va distinta dagli “atteggiamenti scoliotici - paramorfismi vertebrali", caratterizzati da una deviazione laterale senza rotazione vertebrale. Le cause di atteggiamento scoliotico sono le alterazioni posturali, le dismetrie degli arti inferiori, il dolore vertebrale o muscolare e le ipo-validità dei muscoli del tronco. Gli atteggiamenti scoliotici sono molto frequenti in età di accrescimento e sono considerati benigni, in quanto tendono frequentemente alla risoluzione spontanea dopo la crescita.

_______________

A differenza delle possibili ‘cattive’ posture, queste curve non possono essere corrette con la stazione eretta. Questa condizione di deviazione laterale sul piano frontale è chiamata "scoliosi". In una radiografia, la colonna vertebrale di una persona con scoliosi sembra più avere la forma di una "S" o "C", che di una linea retta. Queste curve possono rendere le spalle o i fianchi di una persona irregolari. Alcune di queste vertebre possono essere anche ruotate, rendendo una spalla più prominente rispetto all’altra. La scoliosi è un termine descrittivo e non una diagnosi. In più dell'80% dei casi, non è nota la causa determinante. In questo caso la scoliosis è definita "idiopatica", che significa "da causa indeterminata". Ciò è particolarmente comune nelle ragazze adolescenti. La scoliosi idiopatica è generalmente definita "infantile" nei bambini di 0-3 anni, "giovanile" in bambini 4-10 anni, "adolescenziale" in adolescenti 11-18 anni, e "adulta" in pazienti con più di 18 anni di età.

Patologie che causano deformità della colonna vertebrale sono congenite (se presenti alla nascita – si chiamano scoliosi congenite), nascono da problemi neurologici (scoliosi neuromuscolari), da malattie genetiche, e da molte altre cause. E’ importante sapere che la scoliosi non deriva dal sollevare o trasportare materiali pesanti, sports, cattive posture, o da anomalie di lunghezza delle gambe.

QUALI SONO LE OPZIONI DI TRATTAMENTO?

La diagnosi di scoliosi deve essere effettuata da un medico che ispeziona la schiena ponendosi posteriormente al paziente in posizione rilassata e con le braccia lungo i fianchi. Il medico osserva se vi sono curvature della colonna vertebrale, asimmetria delle scapole, asimmetrie dei fianchi e l'eventuale spostamento del tronco. Piegando in avanti il tronco il medico potrà vedere se vi è rotazione nella parte superiore della schiena (costola prominente o gibbo) o nella parte bassa della schiena (parte lombare slivellata). Eseguendo questo semplice esame, il medico solitamente richiede inizialmente le radiografie della colonna vertebrale viste da tergo e di lato, dal collo al bacino. In caso di scoliosi, il medico misurerà le radiografie e fornirà un valore numerico, in gradi, per descrivere meglio la scoliosi.

OSSERVAZIONE:

Si effettua per curve moderate nella fase di accrescimento vertebrale (scoliosi adolescenziale), o per le curve moderate, inferiori a 40-45° Cobb al termine della crescita.

Per gli adulti, l'osservazione e le terapie fisiche sono destinate a quei pazienti che hanno sintomi lievi e hanno curve che non sono di grandi dimensioni.

CORSETTO O BUSTO:

Si effettua per curve tra 25 e 45° nei bambini in crescita per evitare ulteriore progressione della curva, mantenendo normale la crescita della colonna vertebrale. L'obiettivo del busto è quello di prevenire l'ulteriore progressione dal momento che non corregge le curve

TRATTAMENTO CHIRURGICO:

Si effettua per curve in genere superiori a 50 gradi sia per adolescenti che adulti. La scelta chirurgica chirurgia può anche arrivare per curve più piccole se l'aspetto della curvatura è particolarmente fastidioso per il paziente o in presenza di sintomi associati con la scoliosi nel paziente adulto. Gli obiettivi del trattamento chirurgico sono la correzione della curva e la sua progressione. Questo generalmente si ottiene inserendo strumentari metallici sulla colonna vertebrale, collegati poi a barre che correggono la curvatura della colonna vertebrale e la mantengono ridotta fino alla fusione, o collegando tra loro gli elementi della colonna vertebrale.

 

 

 

 

 

 

CONDIVIDI:

Dove trovare Medici specialisti - fisiokinesiterapia attorno a Niscemi (Caltanissetta)

Altre proposte di Medici specialisti - fisiokinesiterapia attorno a Niscemi (Caltanissetta)

Elettroencefalogramma (EEG) - Gela e Niscemi - Dott. Marchese (Neurologo)

Elettroencefalogramma (EEG) - Gela e Niscemi - Dott. Marchese (Neurologo)

Niscemi (Caltanissetta)
ELETTROMIOGRAFIA (EMG) - Niscemi - Gela - Dott. Marchese (Neurologo)

ELETTROMIOGRAFIA (EMG) - Niscemi - Gela - Dott. Marchese (Neurologo)

Niscemi (Caltanissetta)
Piede piatto valgo - riabilitazione

Piede piatto valgo - riabilitazione

Niscemi (Caltanissetta)
DOLORE AL CALCAGNO NEL BAMBINO NELLA SINDROME  DI SEVER BLENKE

DOLORE AL CALCAGNO NEL BAMBINO NELLA SINDROME DI SEVER BLENKE

Niscemi (Caltanissetta)
Epicondilite - gomito del tennista

Epicondilite - gomito del tennista

Niscemi (Caltanissetta)
Vertigine Parossistica Posizionale Benigna

Vertigine Parossistica Posizionale Benigna

Niscemi (Caltanissetta)
sindrome di De Quervain

sindrome di De Quervain

Niscemi (Caltanissetta)
Cisti di Baker - diagnosi e trattamento

Cisti di Baker - diagnosi e trattamento

Niscemi (Caltanissetta)
Magnetoterapia - Fisioterapia

Magnetoterapia - Fisioterapia

Niscemi (Caltanissetta)
Morbo di Osgood - Schlatter

Morbo di Osgood - Schlatter

Niscemi (Caltanissetta)
Esercizi per il trattamento del MAL DI SCHIENA

Esercizi per il trattamento del MAL DI SCHIENA

Niscemi (Caltanissetta)
Ernia del disco

Ernia del disco

Niscemi (Caltanissetta)
Protocollo esercizi per la spalla

Protocollo esercizi per la spalla

Niscemi (Caltanissetta)
Spalla - Sindrome da conflitto o da impingement

Spalla - Sindrome da conflitto o da impingement

Niscemi (Caltanissetta)
Infiltrazioni - riabilitazione

Infiltrazioni - riabilitazione

Niscemi (Caltanissetta)
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE